Passatini, pasadein, pasadòin in bròd. Oggi portiamo in tavola i passatelli in brodo, un autentico tesoro culinario della tradizione romagnola. Un piatto ricco di storia e tradizione e semplicissimo negli ingredienti: uova, pangrattato e Parmigiano. Scopri insieme a noi i segreti di questa ricetta e come portare in tavola un po’ del calore e del sapore dell’Emilia-Romagna.

Ingredienti

3 uova
150 g di Parmigiano-Reggiano
150g di pangrattato
1 limone
Noce moscata q.b.
Sale e pepe q.b.

Un po’ di storia

Il nome “passatelli” deriva dalla tecnica utilizzata per la loro preparazione. Per ottenerli, infatti, è necessario schiacciare l’impasto utilizzando uno strumento apposito chiamato “ferro” o “ e’ fer di pasaden”.
Questo “ferro” è costituito da un disco leggermente convesso e forato e un manico dotato di due impugnature laterali. In alternativa al “ferro”, è possibile utilizzare uno schiacciapatate.

Procedimento

Per preparare i passatelli in brodo poni su una spianatoia il pangrattato a fontana e rompi al centro le 3 uova, aggiungi il Parmigiano, la noce moscata, la scorza del limone, sale e pepe q.b.
Aggiungi un mestolo di brodo ed impasta con le mani tutti gli ingredienti fino ad ottenere una pasta compatta.
Fai riposare per 2 ore a temperatura ambiente, lavorando l’impasto ogni 25 minuti per mantenerlo elastico ed evitare che il passatello si disfi in cottura.
Passate le 2 ore manda in ebollizione il brodo.
Crea delle palline più piccole e mettile in uno schiacciapatate a fori larghi.
Schiaccia il composto direttamente nel brodo portato a bollore e, aiutandoti con un coltello, taglia i passatelli a una lunghezza di circa 5 cm.
I passatelli sono pronti non appena affiorano in superficie.
Scola direttamente nei piatti o in una ciotola più grande e servi ben caldi.

Una variante e l’abbinamento perfetto

In origine cotti e serviti con brodo di pollo o cappone, oggi prevedono anche l’utilizzo del brodo di pesce e serviti anche nella versione “asciutta”.
Nel primo caso ti consigliamo Sancrispino Carattere Antico Sangiovese-Merlot, con la sua forte personalità esalta i piatti con il suo gusto pieno e gradevole.
Nella versione asciutta, o con brodo di pesce, si accompagnano benissimo con l’irresistibile freschezza del nostro Sancrispino Carattere Antico Pinot Bianco – Chardonnay IGT